PER LE AZIENDE

SOLIDALI PER FARE SOLIDARIETA’

AIUTACI A SOSTENERE LE NOSTRE ATTIVITA’

Nei nostri trent’anni di attività, ci siamo sempre distinti nell’onorare la nostra mission attraverso l’erogazione di servizi volti a migliorare la qualità della vita e delle cure dei soggetti affetti da Fibrosi Cistica.

Per questo motivo collaboriamo e sosteniamo il Centro Unico Regionale di Cura della Fibrosi Cistica nella sua sezione Adulti presso l’AOU S.Luigi Gonzaga di Orbassano e Pediatrica presso l’ospedale Regina Margherita di Torino.

Contribuiamo alla formazione del personale medico e paramedico, all’acquisto di macchinari e strumentazione necessari al Centro e sosteniamo economicamente borse lavoro per il personale medico e paramedico.

Con questa CAMPAGNA domandiamo alle Aziende, che lo vorranno, di sostenere le nostre attività e i nostri progetti. Ci sono molti modi con cui contribuire:

  • DONAZIONE : attraverso un contributo periodico con bonifico bancario o versamento su conto corrente postale;
  • COINVOLGENDO I DIPENDENTI: sensibilizzando i Vs. dipendenti e coinvolgendoli a partecipare attivamente alle nostre iniziative, promuovendo un vero e proprio progetto sociale all’interno della Vs. azienda;
  • ORGANIZZANDO UN EVENTO in collaborazione con noi (ad esempio cene di Natale o Pranzi di Pasqua). Un’iniziativa che permetterà a Voi e alla Vs. Azienda di sostenere concretamente le nostre attività e/o uno dei nostri progetti. 

Alle Aziende sostenitrici forniremo, oltre ai bilanci annuali (pubblicati già su www.piemonte.fibrosicistica.it ) e l’indicazione della destinazione dei contributi ricevuti, i dovuti documenti per le agevolazioni fiscali previste dalla normativa per la riforma del Terzo settore (117/2017). 

Fin da ora Vi ringraziamo per il sostegno che vorrete dare ai pazienti fibrocistici della Regione Piemonte.

GRAZIE!!!

Benefici fiscali (per privati e aziende)

Ogni donazione fatta a LIFC Piemonte Onlus può essere dedotta o detratta dalla dichiarazione dei redditi.

I privati possono:

  • Detrarre dall’imposta lorda sul reddito il 35% dell’importo versato per la donazione, fino ad un massimo di 30.000 €
  • Dedurre dal proprio reddito netto la donazione, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato.

Le aziende, enti e società possono dedurre dal reddito le donazioni per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato.